Skip to Navigation

Italia

Italia · 19.09.2016

http://confederazione.usb.it/index.php?id=20&tx_ttnews[tt_news]=90531&cHash=0fe9d6e243&MP=63-552

 

lunedì, 19 settembre 2016

La manifestazione di sabato 17 a Piacenza per chiedere giustizia per Abd Elsalam si è conclusa con un invito alla lotta per costringere la dirigenza della multinazionale europea GLS ad assumersi le proprie responsabilità nella vicenda che ha portato all’uccisione di un operaio che si stava battendo per il riconoscimento dei diritti dei propri compagni precari.

L’eco delle proteste prodottesi in tutto il paese, con scioperi non solo nel settore della logistica e manifestazioni in molte città, ha costretto la dirigenza aziendale a segnalare la disponibilità ad un incontro nella giornata di lunedì 19, venendo direttamente dalla Germania.